Puglia Open Source, per legge!

Puglia Open Source, per legge!

Leggiamo con piacere che la Regione Puglia ha approvato all’unanimità una legge regionale che stabilisce regole precise sul software e le regole da seguire nella Pubblica Amministrazione. Nel testo della legge si legge che l’hardware pubblico “per funzionare utilizzerà il software libero o, in alternativa, specifiche tecniche che permettono di sviluppare programmi in software libero”. Gli obbiettivi della normativa sono la massima accessibilità delle tecnologie comunicative ed informatiche anche attraverso l’uso di software open source  e la diffusione dell’open data relativamente a documenti pubblici in possesso della Regione.

Crediamo da sempre che L’Open Source Software (OSS) sia un’opportunità straordinaria sia per le aziende che per le PA che vogliano ridurre il TCO (TCO, Total Cost of Ownership) di gestione informatica.

Sul sito del Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA) è da tempo attivo un Osservatorio sull’Open Source Software Questa svolta ci sembra davvero democratica e auspicabile anche per le altre Regioni Italiane

News

Lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *