Ebay apre a Londra l’ecommerce on the road

Ebay apre a Londra l’ecommerce on the road

E-commerce

Ebay l’ha fatto per primo. D’altronde aprire un negozio realizzando un mix tra reale e virtuale permettendo ai clienti di acquistare i prodotti attraverso un dispositivo mobile era un’idea che circolava ancora qualche anno fà. L’idea è diventata realtà a Londra, a due passi da Oxford Street con l’apertura della Ebay Christmas Boutique. Gli oggetti del desiderio britannico riappaiono fisicamente in contesto chiaramente natalizio davanti ai loro occhi. Circa 300 oggetti che puoi acquistare puntandovi sopra la telecamera dello smartphone ma che non puoi portare via con te, dovrai aspettare che ti vengano consegnati a casa o ritirarli il giorno dopo. Nessuna cassiere, nessuna coda, solo noi ed i nostri prodotti preferiti. L’Mcommerce aumenta esponenzialmente, si stima infatti per i prossimi tre anni un fatturato di 120 miliardi di dollari solo negli Stati Uniti. Amazon e Google non stanno certo a gurdare, stanno lavorando per entrare a pieno titolo in questa nuova sfida.

Per l’Italia immaginiamo un Mcommerce d’altra natura dove non ci viene suggerito di comprare la lista dei desideri degli italiani bensì poter acquistare in un nanosecondo un biglietto del treno o dell’autobus, prenotare la visita medica, il parcheggio dell’auto. Un Mcommerce più civile, sociale. Ma quando?